Agenda 2030: il futuro del Pianeta è nelle nostre mani

Costruire un futuro più sostenibile e inclusivo: è questo il traguardo al quale i governi di tutto il mondo stanno lavorando da quando, nel settembre del 2015, hanno aderito all’Agenda 2030, il progetto promosso dalle Nazioni Unite che mira raggiungere uno sviluppo in grado di armonizzare tre dimensioni fondamentali: la crescita economica, l’inclusione sociale e la tutela dell’ambiente. Per sostenere e accelerare la transizione verso uno stile di vita più consapevole e amico del Pianeta, l’ONU ha di recente lanciato la campagna ActNow, alla quale Forever Bambù partecipa come partner.

Cos’è l’Agenda 2030

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è il piano d’azione sottoscritto dai governi dei Paesi membri dell’ONU volto contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici e a tutelare il benessere delle persone assicurando a tutti, nessuno escluso, condizioni di vita eque e dignitose.

Il programma prevede da parte di ciascuno l’impegno al raggiungimento di 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals, SDGs) e dei 169 traguardi a essi collegati entro l’anno 2030. Gli obiettivi sono i seguenti:

  1. Sconfiggere la povertà
  2. Sconfiggere la fame
  3. Salute e benessere
  4. Istruzione di qualità
  5. Parità di genere
  6. Acqua pulita e servizi igienico-sanitari
  7. Energia pulita e accessibile
  8. Lavoro dignitoso e crescita economica
  9. Imprese, innovazione e infrastrutture
  10. Ridurre le disuguaglianze
  11. Città e comunità sostenibili
  12. Consumo e produzione responsabili
  13. Lotta contro il cambiamento climatico
  14. La vita sott’acqua
  15. La vita sulla Terra
  16. Pace, giustizia e istituzione solide
  17. Partnership per gli obiettivi

A rendere questo progetto ancora più significativo è anche il fatto che rappresenta il primo caso nella storia dell’umanità di un accordo globalmente condiviso, che coinvolge ogni parte della società: dalle imprese private al settore pubblico fino ai singoli cittadini, passando per gli operatori dell’informazione e della cultura.

Agenda 2030: lo stato di avanzamento e gli effetti della pandemia

Dal Sustainable Development Report, il documento che analizza i progressi fatti dai Paesi ONU nel raggiungimento dei Goal dell’Agenda 2030, emerge un sostanziale miglioramento rispetto a quando il percorso ha avuto inizio, in particolare nei Paesi asiatici. All’interno della classifica stilata l’Italia si colloca al trentesimo posto su 166 Paesi: benché non abbiamo raggiunto ancora nessuno degli obiettivi, quello che emerge è un netto avanzamento in diversi campi.

Nonostante i passi avanti fatti, la strada verso il traguardo finale è ancora in salita. L’ostacolo più grosso in questo momento è rappresentato dal Covid-19, che ha generato una crisi ormai non più solo sanitaria, ma anche umanitaria e socio-economica, rallentando o addirittura vanificando molti degli sforzi messi in atto finora. I Goal che hanno subito il più forte rallentamento sono, non a caso, il n° 1 (Povertà zero), il n° 4 (Istruzione di qualità) e il n° 8 (Lavoro dignitoso e crescita economica).

Tuttavia, se da un lato la pandemia in corso rappresenta un grosso ostacolo al successo del programma, dall’altro può essere vista come un’ulteriore prova dell’assoluta necessità e urgenza di un cambio di rotta e dunque come un’occasione per impegnarsi in maniera più concreta per costruire un futuro migliore, adottando modelli di sviluppo sostenibili che permettano di ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità della vita di tutti.

L’impegno di Forever Bambù e la partnership con ActNow

Oggi più che mai è importante che tutti – non solo le istituzioni e gli organismi pubblici, ma anche le aziende private e i singoli individui –  facciano la loro parte per limitare gli effetti dei cambiamenti climatici e costruire una società rispettosa dell’ambiente e delle persone. Forever Bambù ha scelto di dare il suo contributo aderendo al progetto ActNow, la nuova campagna promossa dall’ONU per contrastare la crisi climatica sensibilizzando i cittadini a praticare uno stile di vita sostenibile.

La campagna ActNow è supportata dall’applicazione AWorld, che aiuta le persone a ridurre il proprio impatto sull’ambiente adottando abitudini più sostenibili, che permettono di ridurre la produzione di CO2, risparmiare acqua ed elettricità. Grazie all’app, semplici gesti quotidiani come ridurre il tempo trascorso sotto la doccia o fare la raccolta differenziata (così piccoli e apparentemente insignificanti eppure così importanti) vengono incoraggiati e premiati attraverso un sistema di punti.

Che ruolo ha Forever Bambù in tutto questo? Ogni 21.000 kg di C02 risparmiata dagli utilizzatori dell’app, Forever Bambù si impegna a piantare una pianta di bambù gigante. Grazie alla sua capacità di assorbire anidride carbonica in quantità 36 volte superiori e sprigionare il 35% in più di ossigeno rispetto a un albero tradizionale, il bambù gigante permette di migliorare sensibilmente la qualità dell’aria che respiriamo, con effetti positivi sull’ambiente e sulla salute delle persone.

Scopri la partnership tra Forever Bambù e ActNow!

Condividi tramite:
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp